Tecniche numeriche di Pilotaggio della Realtà

 

“Ogni cosa nel nostro mondo possiede informazioni e queste informazioni possono essere modificate in una direzione positiva.

Così facendo cambia anche il mondo – in meglio, ovviamente”. [Grigori Grabovoi]

 

grabovoi

 

Ideate dal famoso scienziato russo Grigori Grabovoi queste tecniche permettono di migliorare qualsiasi ambito della vita e dell’esistenza: dai vari disagi psicofisici ai rapporti famigliari, dalle situazioni finanziarie a quelle professionali, dal peso corporeo al ringiovanimento, dalla pulizia energetica degli ambienti al trattamento di animali, e molto altro ancora.

Tali tecnologie definite “Pilotaggio della Realtà” sono tecniche di concentrazione mentale che permettono di creare in modo consapevole la propria realtà così da poter essere felici e in linea con i propri desideri e aspirazioni.

L’uomo è creatore e crea la propria realtà.

Grigori Grabovoi nei suoi insegnamenti si basa sul principio di responsabilità totale “tutto dipende da noi” e sul concetto olistico che “tutto è già in noi” e che possiamo dunque utilizzare questo immenso sapere per orientare la nostra vita verso un percorso sempre più sereno e gratificante.


L’apprendimento di queste tecniche di Pilotaggio della Realtà è possibile attraverso:

A differenza del corso, nel quale vengono illustrati più di 20 tipologie di Pilotaggio della Realtà, le Sessioni Individuali permettono di focalizzarsi unicamente sulle specifiche esigenze personali.

Attraverso le Sessioni Individuali potrai sperimentare i pilotaggi della realtà a te più idonei per la soluzione delle specifiche problematiche che stai vivendo o per guidarti nella realizzazione dei progetti che ti stanno più a cuore.

 

 

I Pilotaggi della Realtà che apprenderai utilizzano prevalentemente la concentrazione su singoli numeri e/o sequenze numeriche.

Immagine6

A seconda della problematica e/o obiettivo possono inoltre essere integrati da altre modalità di concentrazione altrettanto efficaci quali:

 – colori,

 – sfere e altre forme geometriche,

 – parti del corpo,

 – suoni e onde sonore.

 

 

 

 

Ecco nello specifico i principali Pilotaggi che, in base alle tue esigenze, potranno essere utilizzati nella sessione privata:

  • Ripristino dell’armonia psicofisica,
  • Ri-armonizzazione dei disturbi psicofisici conosciuti/sconosciuti,
  • Ri-armonizzazione dei rapporti familiari, dei rapporti di lavoro e del proprio rapporto con l’ambiente circostante,
  • Raggiungimento di un risultato/evento/obiettivo,
  • Armonizzazione della situazione finanziaria, degli affari commerciali,
  • Trasformazione del negativo in positivo,
  • Armonizzazione di situazioni problematiche,
  • Ringiovanimento,
  • Ri-armonizzazione del peso corporeo,
  • Ri-armonizzazione della vista,
  • Ri-armonizzazione della colonna vertebrale,
  • Ri-armonizzazione dell’apparato digerente,
  • Rimessa a “Norma” di eventi/progetti,
  • Ri-armonizzazione del passato/presente/futuro,
  • Armonizzazione di situazioni territoriali,
  • Pulizia energica degli ambienti, dell’acqua,
  • Riequilibrio del livello cellulare, del sangue e dei liquidi,
  • E tanti altri ancora…..

Le sessioni di Pilotaggio della realtà possono essere indirizzate:

verso se stessi o verso altre persone (in tal caso è preferibile chiedere il consenso della persona).

Le sessioni di Pilotaggio della realtà possono essere svolte:

presso il mio studio a Casale sul Sile – TV, oppure a distanza in videochiamata con Skype/WhatsApp.

 

Prenota ora la tua prima sessione GRATUITA di Pilotaggio della Realtà.
Se desideri maggiori informazioni, chiamami al 340-2833426, e prenota una chiacchierata introduttiva gratuita, non impegnativa. Un'opportunità per conoscerci e comprendere al meglio le tue necessità e i miglioramenti che vorresti apportare alla tua vita. 

Oppure compila ora il seguente form, ti risponderò quanto prima:  



Chi è Grigori Grabovoi

Nato nel 1963 nel Kazakistan, visse la sua infanzia in un piccolo paese. Già all’età di 5 anni iniziò a sperimentare fenomeni di chiaroveggenza pilotando consapevolmente determinate situazioni. Solo più in là nel tempo riconobbe di distinguersi dalle altre persone per queste sue capacità.
Grigori si laureò in matematica e meccanica applicata. In seguito prestò servizio presso l’ente aerospaziale dell’Uzbekistan.
Diventò membro dell’accademia internazionale dell’informazione, membro dell’accademia russa delle scienze e consigliere del servizio federale aereo russo.
Inoltre venne insignito con più di 40 diplomi a riconoscimento del suo eccellente lavoro nel campo delle scienze naturali e della medicina con medaglia d’argento dall’accademia russa delle scienze naturali e con medaglia “Pietro il Grande” per lo sviluppo delle scienze e dell’economia in Russia.

 

Le sue scoperte sono:

•L’esistenza del campo informatico creativo, che comprende ogni oggetto informativo in ogni luogo del continuum spazio temporale.
•Metodi per la conversione dell’informazione di ogni azione in una forma geometrica conosciuta.
•Concetti base della rigenerazione di ogni cosa in un qualsiasi intervallo di tempo, attraverso la trasformazione del tempo nella forma spaziale.

 

Tramite le sue capacità sensitive gli fu possibile individuare difetti e anomalie in aeroplani e velivoli spaziali, fornendo precise indicazioni su come ripararli per evitare sciagure e incidenti – a ognuna di queste irregolarità seguiva poi esatto riscontro da parte dei meccanici che in successione analizzavano le parti difettose da lui indicate.

Tra le altre cose, sempre grazie alle sue straordinarie capacità, riuscì a fare in modo che si evitasse un disastroso incidente durante l’attracco della navetta spaziale americana Atlantis alla stazione orbitante MIR. Nell’occasione fornì, da terra, preziose indicazioni su un particolare difetto tecnico e il modo in cui risolverlo.

Il suo talento fu impiegato anche per riconoscere difetti su computer, macchine e apparecchiature di ogni tipo, condutture, ecc., tutti oggetti di cui non aveva conoscenza specifica nelle loro singole componenti ma che riusciva tuttavia a sondare indipendentemente dal luogo in cui si trovano gli oggetti al momento dell’analisi e senza abbandonare la sua scrivania; gli era sufficiente conoscere il numero di serie dell’apparecchiatura.

Senza sapere come giungesse alle sue conclusioni, gli scienziati russi dovettero riconoscere ogni singola volta la veridicità delle sue affermazioni. All’epoca poté, quindi, fare in modo di evitare numerosi incidenti.

Queste sue capacità lo portarono inoltre a sviluppare tecniche per la salvezza ed il riequilibrio dell’uomo e del mondo.

“Uomo!
 Tu sei il mondo.
 Tu sei l’eternità.
 Tu possiedi una forza smisurata.
 Le tue possibilità sono illimitate.
 Tu sei l’incarnazione del creatore.
 In te dimora la sua volontà,
 attraverso la sua determinazione tu cambi il mondo. 
In te ha sede il suo amore.
 Ama tutto ciò che vive, come lui,
 colui che ti ha creato.
 Non amareggiare il tuo cuore.
 Pensa il Bene.
 Fai il Bene.
 Il Bene ti ritornerà per lungo tempo.
 L’amore ti regalerà immortalità,
 la fede e la speranza saggezza.
 La fede e l’amore
 faranno rivivere le tue forze invisibili;
 e tu raggiungerai ciò di cui sogni.
 Immortalità, questo è il volto della vita, 
esattamente come la vita è la traccia dell’eternità. 
Crea per vivere nell’eternità
 Vivi per creare l’eternità.”

Grigori Grabovoi

Libri consigliati:

 libri Grabovoi


Disclaimer:

1. i contenuti di questo testo rivestono carattere puramente informativo e hanno l’unico scopo di portare a conoscenza il lavoro del matematico russo Grigori Grabovoi, che adduce alle possibilità dell’uomo di pilotare la propria realtà attraverso l’ausilio della consapevolezza, dell’immaginazione, della concentrazione su specifiche sequenze numeriche, forme geometriche, onde sonore, parti del corpo, etc.;

2. nonostante l’esposizione includa riferimenti ad alcuni disturbi psico-fisici in associazione a determinate sequenze numeriche (o altre tecniche) e che alla concentrazione su di esse venga attribuita da Grabovoi una riarmonizzazione dell’organismo, ciò non deve essere interpretato come un invito per farne un metodo di cura, ne tantomeno un sostitutivo o ancorché supplettivo del parere del medico e/o terapeuta, ma semmai come un sostegno etico, morale ed umanitario nei confronti di chi accusa disagi di natura psicofisica, nonché uno stimolo per concentrarsi sul ristabilimento del proprio e dell’altrui stato di equilibrio psicofisico, nell’ambito di un progetto per il ripristino dell’armonia in se stessi e nel mondo;

3. la scrivente declina ogni responsabilità nel caso di interpretazione volutamente difforme delle informazioni contenute nella presente esposizione rispetto a quanto espressamente dichiarato ai punti precedenti e con particolare riguardo al punto 2.